La nostra filosofia

La nostra filosofia

Negli ultimi anni si parla sempre più spesso di agroecologia, concetto che prevede lo sviluppo di un’agricoltura fondata su principi ecologici e necessariamente supportato dalle nuove conoscenze scientifiche e tecnologiche.

L’attuale sistema di produzione e consumo però, è in aperto contrasto con la piena affermazione della cultura agroecologica poiché, a nostro avviso, il vero cambiamento non riguarda esclusivamente l’aspetto ecologico, ma altresì quello sociale e politico.

Siamo convinti che, seguendo quei principi ecologici e rafforzando i rapporti umani nel tessuto economico della comunità, sia possibile ottenere cibi sani e naturali in modo sostenibile e decentralizzato. Il raggiungimento dell’obiettivo passa attraverso alcuni punti fondamentali:

  • il recupero delle identità comunitarie e la tutela del diritto di sovranità alimentare possibili esclusivamente in uno scenario politico in cui è l’interesse comune a dettare le scelte macroeconomiche;
  • lo sviluppo di una filiera corta che valorizzi le produzioni locali ecosostenibili;
  • il ripudio della chimica sintetica nella filiera agroalimentare e la progressiva ma rapida sostituzione dei derivati del petrolio con materie di origine naturale con il minimo impatto ambientale;
  • la salvaguardia del paesaggio e della biodiversità di ogni territorio;
  • il rispetto per gli animali di ogni specie.

Nel nostro piccolo, vogliamo contribuire a questa rivoluzione socio-economica e culturale compiendo nel mondo dell’apicoltura, branca nobile della zootecnia, tutti i piccoli passi ad oggi possibili che portano nella giusta direzione. Nel concreto, ciò si traduce in un elenco essenziale ma esaustivo di regole d’oro che compongono il nostro disciplinare.



Trattamenti sanitari
Trattamenti sanitari
Utilizziamo acidi organici (ossalico, lattico) di origine naturale, olii essenziali, Effective Microorganisms (EM) e mai tau-fluvalinate, amitraz, flumetrina, o altri prodotti basati su principio attivo sintetico.


Pulizia e disinfezione arnie e attrezzature
Pulizia e disinfezione arnie e attrezzature
Utilizziamo fiamma viva, ossigeno attivo, Effective Microorganisms (EM) invece dell'ipoclorito di sodio.


Conservazione della cera d'api
Conservazione della cera d'api
Conserviamo la cera d'api mediante congelamento e mai con anidride solforosa o paradiclorobenzene.


Estrazione del miele
Estrazione del miele
Estraiamo il miele dai favi mediante centrifugazione a freddo. In nessun caso il miele viene riscaldato, pastorizzato o ricavato da favi che hanno contenuto covata (cellette con uova o larve).


Materiali di costruzione delle arnie
Materiali di costruzione delle arnie
Le nostre arnie sono costruite in legno e metallo e non in polistirolo, PVC (Cloruro di Polivinile) o altre materie plastiche derivate dal petrolio.


Confezionamento
Confezionamento
Confezioniamo il miele nel classico vasetto in vetro. Non utilizziamo confezioni in plastica o altro materiale derivato dal petrolio.


Tracciabilità
Tracciabilità
Ogni vasetto espone un codice QR grazie al quale è possibile accedere in tempo reale all'etichetta estesa (digitale) in cui sono riportati: dati dell'apicoltore, fioriture, territorio e periodo di raccolta, consigli per il consumo e la conservazione e molte altre utili informazioni.


Lavorazione della cera d'api
Lavorazione della cera d'api
Utilizziamo esclusivamente la nostra cera d'opercolo e solo se necessario la acquistiamo dalle migliori aziende italiane. In nessun caso utilizziamo cera estera, di bassa qualità o di dubbia provenienza.


Utilizzo del fumo
Utilizzo del fumo
Usiamo l'affumicatore il meno possibile e mai sui favi contenenti miele. Accendiamo juta ed erbe aromatiche in alternativa a cartone, pellet o qualsiasi altro materiale contenente colle o sostanze notoriamente nocive.


Rispetto per le api
Rispetto per gli animali
Per liberare i favi senza arrecare ulteriore stress alle api utilizziamo l'apiscampo invece del soffiatore. Anticipiamo la sciamatura invece di contrastarla con tecniche violente come il taglio delle ali della regina.


Nutrizione di soccorso
Nutrizione di soccorso
In via eccezionale nutriamo le api solo ed esclusivamente per salvare le famiglie in forte difficoltà e mai per stimolare la produzione.


Regine
Api regine
Abbiamo un debole per le regine italiane (sottospecie Ligustica Spinola) e facciamo il possibile per agevolarne la diffusione limitando invece quella di regine ibride o di altre sottospecie.


Km0
Dal produttore al consumatore
Distribuiamo il prodotto direttamente e nella stessa zona di produzione senza ricorrere a ulteriori intermediari o alla grande distribuzione organizzata.


Garanzia partecipativa
Garanzia partecipativa
Crediamo in una nuova forma di garanzia dal basso, supportata sì dalle oggettive analisi svolte dagli enti preposti al controllo, ma incentrata su un legame di fiducia e di stretta collaborazione con i consumatori e i produttori con cui condividiamo principi e valori.